poke bowl mania insalatiere in bioplastica

Ufficialmente Poke mania. E il trend, in realtà, dura già da qualche anno.


Se tutto è moda, questo vale anche per il cibo. La Poke Bowl, nativa delle calde Hawaii, da qualche tempo spopola in Italia e se prima il fenomeno dilagava solo nelle principali città, oggi si è spinto fino giù a Sud.


In cosa consiste una Poke Bowl? In una ciotola ricca di tutti gli alimenti utili al fabbisogno giornaliero, soprattutto durante il momento del pranzo. La base di solito è costituita da riso (bianco o nero) al quale, poi, vengono aggiunti pesce, edamame, avocado, alghe, semi vari, salsa di soia e così via.


Il pesce, per lo più, lo si trova crudo e in cubetti, tanto che il termine stesso, da pronunciare come "poc-hay", vuol dire proprio "cubetti".


Ma in tutto cio', qual è il dato più rilevante? Le Poke Bowl emergono ancora una volta tra i cibi più consumati in assoluto in Italia, soprattutto se parliamo di ordinazioni online con consegne a domicilio. Nulla di più svelto, light e pratico. Perfetto per la pausa pranzo in ufficio, così come una più comoda ma pur sempre rapida a casa, magari tra un lavoro e un altro, tra un libro e un nuovo esame da studiare. Insomma, la Poke Bowl è l'ultima mania degli italiani in fatto di food.


Altro punto a suo favore? Comprende tutti gli alimenti necessari senza esagerare con i grassi. In particolare, se parliamo di un Paese come l'Italia dove c'è sempre una maggiore attenzione alla salute e al benessere, ma spesso poco tempo per cucinare, ecco che le bowl vincono ancora una volta.


Che dire, a noi piacciono. E se consumate in recipienti biodegradabili e compostabili allora il gioco è fatto! 

Scopri le nostre insalatiere biodegradabili e compostabili nel pieno rispetto della natura.